Reggio Calabria: mai stata in Europa rivolta più lunga (e più nera). Arriva l’esercito. Agostino è pazzo, Junio Valerio Borghese anche. Terroni battono Übermenschen 4 a 3.

Dal 13 luglio 1970 al 18 febbraio 1971, quando i cingolati dell’esercito italiano prendono possesso della città, Reggio Calabria è sede di una rivolta popolare. È l’unico caso in Europa e ha caratteristiche uniche. È stata la prima, e unica, rivolta nel Mezzogiorno; è stata l’unica di destra; è stato un laboratorio dove si è preparato un colpo di stato; ha avuto sull’Italia un impatto fortemente negativo: è, a mezzo secolo di distanza, ancora oggi molto misteriosa…

Una canzone e un film dal 1970